mercoledì 18 giugno 2014

Chips di polenta al basilico


Neanche il tempo di godersi un po’ il caldo e abituarsi alla propria immagine riflessa con abiti leggeri e gambe scoperte, che l’estate ha deciso di dare momentaneamente forfait per fare posto a piogge, vento e aria più settembrina che di metà giugno.
Sognavo gelati e ghiaccioli, insalate di frutta e paste fredde, invece ho trovato compagnia nell’ultimo rimasuglio di un sacchetto di farina che mi è stato di grande conforto durante il freddo invernale. Polenta. Sì, polenta a giugno, ma questa è speciale. 
E’ una polenta che vive di apparenze, sembra quello che non è, ma quando la assaggi il gusto non ti delude, anzi, ti sorprende. Pensi di agguantare una patatina fritta, di quelle buone, fatte, in casa, e invece intingi nel ketchup una chip fatta di farina di mais, aromatizzata da aglio e basilico. Fragrante la crosticina esterna e morbido il ripieno, come le migliori da tradizione.
Quindi nonostante l’estate sia qui e la veda nei tramonti che arrivano a sera tardi, nella luna grande e luminosa che rischiara ogni notte, nel coro di grilli che canta mentre passeggio per i campi, nelle lucciole che rendono magico il panorama che vedo dalla finestra, ho voluto assaporare qualcosa che  in sé per sé non è proprio di stagione, ma lo diventa se arricchito da erbe aromatiche che profumano di sol leone e dalla possibilità di essere sgranocchiato direttamente con le mani, con la stessa informalità che la stagione più bella dell’anno richiede.
Quindi se anche voi avete un pochino di farina da polenta rimasta a languire in dispensa, datele nuova vita e preparate queste chips. Vi avverto, una tira l’altra, ma sono un ottimo modo per riempire l’attesa che torni il caldo e la voglia di ghiaccioli. ;-)

Ricetta ispirata a Jamie Magazine di giugno 2014
Ingredienti:
200 gr farina per polenta istantanea
2 spicchi d’aglio schiacciati
un mazzetto di basilico tritato
un cucchiaio burro di mandorle (100% mandorle), facoltativo
4-5 cucchiai olio evo
sale

Procedimento:
Ungiamo una teglia da 20x30 cm, copriamola con carta forno e ungiamo anche questa. Prepariamo in acqua bollente salata la polenta seguendo le indicazioni sulla scatola e quando è pronta aggiungiamovi l’aglio spremuto, il basilico tritato e, se lo abbiamo, il burro di mandorle. Mescoliamo e distribuiamo uniformemente sulla teglia, livellando la superficie. Facciamola raffreddare e poi mettiamola in frigorifero per almeno un’ora.
Passato il tempo richiesto, sformiamola su un tagliere e tagliamola a bastoncini. Scaldiamo 2 cucchiai d’olio in un’ampia padella e cuociamo a fuoco medio-basso metà delle chips per 2-3 minuti per lato. Scoliamole su carta assorbente e manteniamoli in caldo. Aggiungiamo il restante olio nella padella, facciamolo scaldare e proseguiamo con gli altri bastoncini.
Saliamo leggermente la superficie delle chips e serviamole con del ketchup.

Un abbraccio e a presto.

8 commenti:

  1. In effetti hai proprio ragione. Mi ero già abituata all'idea di stendermi in giardino al sole e leggere ed invece... Vorrà dire che ancora qualche giorno e poi potremmo di nuovo goderci il sole estivo.
    Le chips sono squisite è un modo che piace anche a me per proporre la "polenta" aromatizzata all'aglio e il basilico è il massimo :Q___

    RispondiElimina
  2. In effetti il tempo anche da me non è dei migliori, quindi prima che ritorni il caldo appprofitterò per fare queste chips...sembrano niente male!!
    p.s. Tempo fa ti avevo contattato per alcuni consigli sul'aprire o meno un blog...ebbene; alla fine mi sono decisa e l'ho aperto!!!Grazie mille!!!

    RispondiElimina
  3. qui va a giorni: ieri inverno, oggi primavera..domani estate? ^_^ Bellissima ricetta e foto fantastica <3

    RispondiElimina
  4. Si devo dire che il tempo di questi giorni è un pò pazzerello...oggi da me si stava bene faceva caldo ma il giusto non c'è più quell'afa infernale..è bello rivedere le lucciole dalla finestra... sono sicura che queste chips di polenta siano una vera delizia.. complimenti.. Daniela

    RispondiElimina
  5. Mi sono innamorata di questa ricetta, voglio assolutamente provarla! :)

    RispondiElimina
  6. Io son proprio polentona, polenta addicted e queste voglio provarle! :)

    RispondiElimina
  7. Meraviglia! Grazie per l'idea! :D

    RispondiElimina