lunedì 15 dicembre 2014

Life is what happens to you while you’re busy making other plans

Ad agosto pensavo alle conserve da preparare in previsione dell’inverno, progettavo ciò che c’era da fare prima dell’arrivo dell’autunno, organizzavo nella mia mente le attività a venire, i posti da vedere, le mostre fotografiche da visitare, le città in cui fare gite domenicali appena fosse rinfrescata l'aria, le foto da scattare e da incorniciare per poi appenderle in casa... 
Non lo sapevo minimamente, non lo immaginavo neanche nei miei più lontani pensieri, eppure le cose erano già in corso di cambiamento, mi preoccupavo di portare avanti le mie piccole e consuete azioni quotidiane quando la vita aveva già scelto altro per me.
Perché io questo l’ho sempre intuito e poi ne ho avuta l’ennesima conferma: ci affanniamo e sgomitiamo per fare in modo che tutto sia come ce lo eravamo immaginati, pensiamo di avere il pieno controllo su tutte le nostre decisioni e poi scopriamo che i più grandi cambiamenti avvengono quando crediamo di non essere pronti, perché nessuno ci aveva preparati a quell’istante, al momento in cui ci guardiamo allo specchio e ci rendiamo conto che ora tutto è diverso. Sì, se vuoi potrà tornare ad essere come prima, ma davvero come prima non lo sarà mai, perché questa volta è stata la vita a scegliere per te e non l’ha fatto con delicatezza, ma ti ha investita come una tempesta di sabbia, dove non hai appigli, non riesci a tenere gli occhi aperti e ti sembra che non ce la farai a gestire tutto, perché il tutto questa volta è davvero troppo grande. E tu hai solo 27 anni, non hai ancora un lavoro, ma hai dei progetti, dei sogni tuoi, e sei convinta che non potrai più portarne avanti uno in questa tempesta che non si placa e tutto modifica, che non sei pronta per prendere decisioni così importanti, che proprio questo non era il momento adatto... e guardi in faccia il tuo destino, che per l’ennesima volta con te sembra si diverta più che con altri, facendoti sgambetti che minano quel briciolo di solidità che in tanti anni di duro lavoro su te stessa sei riuscita a raggiungere.
I giorni passano e benché tu ancora non lo stia capendo, non è solo quello attorno a te che si modifica e ti travolge, ma la tempesta è soprattutto dentro di te e ti ha già cambiata, ti sta rendendo una persona nuova, quel genere di persona che non credevi saresti mai stata.

Ad agosto, sul finire del mese, è iniziata quella tempesta di sabbia nel momento in cui ho scoperto di essere incinta. Io, la Katy che è sempre stata la piccola di casa, la sorellina che ancora studiava, quella che ancora piange e non trattiene le emozioni come si confà ad un adulto, scopro che diventerò mamma e mi destabilizzo. Penso che non ce la farò, perché credo soprattutto di non volerlo davvero, e poi perché mi sono sempre ripetuta che non potrei mai occuparmi di un bimbo in totale balia delle mie azioni, perché faccio ancora troppa fatica ad occuparmi di me stessa, dei miei cambi repentini di umore, del mio senso di inadeguatezza che cerco di combattere, ma non mi dà tregua.
Mentre però mi perdo in questi pensieri, la vita sta andando avanti -letteralmente- e la tempesta che ho dentro inizia a modificare pian piano il mio punto di vista, e mi rendo conto di come quello che mi sia successo forse sia davvero un dono, magari quel grande cambiamento di cui ho sempre avuto bisogno... passano le settimane e la tempesta si arresta, ha fatto il suo corso. Mi osservo attorno, mi guardo dentro e vedo che tutto è cambiato, ma io sono ancora in piedi, sono sopravvissuta al turbinio che non si placava, che mi aveva messa a terra, e che oggi non posso che ringraziare.
Quella tempesta del cuore mi ha resa infinitamente diversa e indiscutibilmente migliore, più forte, più tenace, più consapevole di ciò che davvero è importante. Probabilmente quella tempesta ha posto le basi del mio essere mamma. 
Ora mi guardo allo specchio col sorriso, vedo il mio corpo che cambia e si adatta a questa grande magia, accarezzo la pancia che è sempre un po’ più grossa, parlo con chi c’è dentro sperando che in un qualche modo possa sentirmi, gli chiedo scusa per quella titubanza iniziale e gli ripeto che non c’è nulla al mondo che desideri più di vedere il suo viso.
Forse mamme non si nasce, ma di certo lo si diventa. Io ho avuto bisogno di una tempesta emotiva, ma non rimpiango nulla, perché mi è servita davvero. 
Adesso bisogna solo attendere fino alla seconda metà di aprile per guardare negli occhi la mia salvezza, la persona che più di ogni altra mi ha cambiata, anche se ancora non l’ho mai vista. Per ora mi godo il suo cuoricino che batte dentro di me e mi immagino i giorni a venire con tanta emozione, un briciolo di paura, ma la consapevolezza che tutto quello che verrà sarà splendido e sono pronta per viverlo, assieme a Daniele -amore della mia vita e unico papà che immagino possa prendere in braccio i miei figli-, alle nostre famiglie e ai nostri amici. Perché è proprio così, “la vita è ciò che accade mentre sei impegnato a fare altri progetti”.

Sono stati mesi di silenzio su questo blog perché ho avuto bisogno di ascoltare me stessa e le persone che avevo vicino, ma ci tenevo a concludere il 2014 con questa mia grande e splendida novità.
Non posso assicuravi che tornerò a postare con costanza, ma sappiate che ringrazio ognuno di voi per i messaggi che mi ha scritto chiedendomi come stavo, il perché dell’assenza, e anche tutti quelli che hanno continuato a sfogliare questo diario nonostante non fosse più aggiornato.
Ne approfitto per farvi i miei migliori auguri per questo Natale e per l’anno che verrà, sperando che vi porti tanta felicità.
Io, ora come ora, sono tanto felice e spero possiate esserlo amche voi.
Con affetto sincero,
Katy

29 commenti:

  1. <3 non riesco ad aggiungere altro <3

    RispondiElimina
  2. Ho il cuore che batte... forte...
    Vorrei dirti un miliardo di cose, sai? E forse non riuscirò a esprimerne neanche una... le tue tante parole hanno tolto le mie, perchè è come se avessi parlato al mio posto... non sono incinta, la mia "rivoluzione" non è questa, però mi ritrovo riflessa benissimo in tantissime frasi...
    La vita è così, più la programmi e pensi di essere su un binario, più può sorprenderti, con tutto il carico emotivo che questo comporta... la tua pancia è un dono, ne sono certa, qualcosa che se è successo ha un senso, un fortissimo senso... e quella mano che la sorregge con dolcezza stringerà momenti pazzeschi e unici... come solo le donne possono vivere...
    Ti stringo, anzi, vi stringo!

    RispondiElimina
  3. Congratulazioni Katy, che notizia meravigliosa!

    RispondiElimina
  4. Che emozione... <3 Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Ho gli occhi lucidi, i brividi, e vorrei dire tante cose ma allo stesso tempo non vorrei rovinare niente di tutto questo, che è così perfetto.
    Ma capisco con tutto il cuore quello che puoi aver provato. Perchè le parole che hai scritto all'inizio del secondo pezzo le ho dette e le dico tante volte anch'io, e senza ombra di dubbio sarei stata sconvolta dalla stessa tempesta. Sono felice che questo periodo passato ad ascoltarti ti abbia permesso di vedere le cose in modo diverso, che ti abbia resa pronta. Sono felice che la tua solidità non abbia vacillato, ma si sia anzi rinforzata. Che avrai tante persone accanto che ti staranno vicino e vi ameranno.
    Ti abbraccio forte, tanti auguri per questa nuova emozionante avventura <3

    RispondiElimina
  6. Bentornata. Sai? io una crisi simile l'ho avuta con il secondo figlio, arrivato esattamente nello stesso modo, inaspettato e in un momento in cui stavo riorganizzandomi la vita. Perciò ti capisco bene. Ma quando la vita prende un'altra piega, è sempre la piega migliore. :-)

    RispondiElimina
  7. Non aggiungo altro oltre quello che detto su Facebook.
    Ancora auguri, sei meravigliosa... E sono sicura che sarai meravigliosamente dolce come mamma. <3
    Andrà tutto come deve andare, gli eventi alle volte ci sconvolgono clamorosamente i progetti e la vita, ma una volta accettati e compresi... La Vita sarà ancora più ricca e stupenda :)
    Un bacio lieve sul tuo grembo

    RispondiElimina
  8. Ti auguro tutto il bene di questo mondo Katy sta iniziando per voi la più bella avventura che si possa desiderare
    ti abbraccio forte e con grande affetto! !
    Pippi

    RispondiElimina
  9. Che bellissima notizia!!!!
    Vi auguro tutto il bene del mondo! <3

    RispondiElimina
  10. Congratulazioni!!! Sarà un'esperienza indimenticabile!

    RispondiElimina
  11. Congratulazioni ed un mondo di auguri ♥♥♥

    RispondiElimina
  12. Questo è il miracolo della vita. Di cuore, auguri Katy!!!!

    RispondiElimina
  13. Congratulazioni di cuore per questa nuova e bellissima avventura!!:)

    RispondiElimina
  14. amor! che bella che sei col pancione. mi hai fatto piangere mannaggia... un bacionw

    RispondiElimina
  15. Un abbraccio fortissimo, anzi non troppo forte se no ... ;)

    RispondiElimina
  16. Sono felicissima per te, anzi per voi! Che belle parole usi, l'arrivo di una nuova vita, il sentirla dentro di sè, è davvero una tempesta, il cambiamento è davvero grande, un'avventura belissima, il più grande cambiamento della nostra vita che ci porta all'incontro con un'altra anima. Ti abbraccio tanto e se hai bisogno di qualunque cosa o informazione non esitare a chiedermi!

    RispondiElimina
  17. e ci vuole coraggio per dire ciò che hai detto tu... la maternità ti tira fuori cose che neanche immaginavi di avere!!!! ti abbraccio forte nonostante la mia piccola seconogenita in braccio...

    RispondiElimina
  18. Sono tanto felice che tu stia bene adesso,sono venuta a cercarti perché continuavo a chiedermi come stavi........grande notizia che ci hai dato,sono tanto felice per voi. Spero che la vita ti porti tutto quello che desideri perché,sono sicura che te lo meriti......Un abbraccio immenso a te ed al tuo pancino....:-*

    RispondiElimina
  19. Mi chiedevo dove fossi sparita....ed eccoti qui! Che bellissima notizia!
    Ai tempi ero stata presa alla sprovvista pure io...ma è stato il più bel dono che potessi ricevere! Quanto ti ritroverai davanti questa creatura capirai fino a che punto si puo' amare!
    In bocca al lupo per tutto!

    RispondiElimina
  20. E' una gioia ritrovarti, una gioia sapere che sei uscita indenne da quella tempesta, più forte, più consapevole e tanto felice, come scrivi alla fine. Ti auguro tutto il meglio e ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
  21. sono sconvolta,Katy davvero.non riesco ad aggiungere altro se non congratulazioni e grazie ancora una volta di averci aperto il tuo cuore e la tua mente,in pace dopo la tempesta.Non si riesce a scorrere tutto il post senza avere la guancia rigata .E' vero...non contano le pianificazioni ...la vita non ha briglie né catene...è una tempesta di sabbia che crea incantevoli sculture come il tuo ventre e chi contiene.Congratulazioni alla nuova famiglia. baci,karin.

    RispondiElimina
  22. Cara, ti ho mandato una mail. Un bacio grande.

    RispondiElimina
  23. Congratulazioni! Sì questa nuova vita è un dono e tu sei stata fortunata a riconoscerlo in mezzo alla tempesta, che la vita ti/vi sorrida sempre.
    Vorrà dire che quest'estate ti saluterò quando ci troveremo a prendere i lamponi, tu sarai la bella ragazza con il passeggino ;)

    RispondiElimina
  24. Con le lacrime di gioia e d'emozione ti ho letta, con il sorriso ho ammirato la tua immagine, dolce, sensuale, materna.... Un bacione carissima a tutta la famiglia ♥

    RispondiElimina
  25. Finalmente tue notizie, bella come il sole. Mi hai fatto emozionare <3
    Tanto bene e buone feste,
    Sissa

    RispondiElimina
  26. non so come ho fatto a perdermi questo post! augurissimi di cuore! <3

    RispondiElimina