giovedì 9 maggio 2013

Vegan lemon cheesecake



Dopo una pausa presa volontariamente dal web, eccomi di nuovo qui :-)
Sono state 2 settimane di distacco totale, in cui sono andata qualche giorno a Roma, ho letto libri, rivisto amiche, cucinato poco, guardato serie tv, trapiantato piantine aromatiche, coccolato i mici, fatto tappa a Bologna e tante altre piccole belle cose ^_^
Nel mentre c'è stato anche il mio compleanno, che quest'anno non ha visto nessuna torta o festeggiamento; ho preferito così. Sarà che questi ventisei anni li sento più come un problema che qualcosa di cui essere lieta, ad ogni modo ormai è passato e per altri dodici mesi non ci pensiamo più.
Per quanto riguarda la ricetta, questa è una cheesecake che ho preparato parecchio tempo fa e che in famiglia hanno gradito tutti. E' ricca, gustosa e fresca, un dopo pasto ideale anche in vista dell'estate.
Ovviamente la mia scarsa manualità ha fatto sì che gli strati non fossero minimamente regolari, ma sono certa che voi saprete fare di meglio :-)

Ingredienti per uno stampo da 20 cm di diametro:
-per la base:
210 gr biscotti vegan tipo digestive (ottimi quelli dell'Eurospin!)
2 cucchiai di olio di cocco
poca acqua fredda
-per il ripieno:
500 gr di yogurt di soia alla vaniglia fatto colare per 24 ore
70 gr zucchero a velo
200 ml panna da montare vegan, già dolcificata e fredda di frigo
1 limone bio, scorza grattuggiata e succo filtrato
3 gr agar agar in polvere
-per la copertura:
55 gr zucchero di canna chiaro
13 gr amido di mais
130 ml acqua
1 limone bio, buccia grattuggiata e succo filtrato
¼ cucchiaino di curcuma

Procedimento per la base:
Posizioniamo i biscotti in un robot da cucina e frulliamoli fino a ridurli in farina. Uniamo l'olio di cocco e rifrulliamo, aggiungiamo un goccio d'acqua fredda con il frullatore in azione, fino ad ottenere un composto formato da briciole unite tra loto e facilmente modellabile.
Trasferiamo il composto sulla base della nostra teglia a cerniera e modelliamolo fino a ricoprire la base e creando un leggero bordo.
Posizioniamo in frigo a riposare e dedichiamoci al ripieno.

Procedimento per il ripieno:
Un giorno prima di comporre il dolce, posizioniamo lo yogurt all'interno di un tovagliolo pulito, chiudiamo a fagotto con un elastico e mettiamolo a colare il siero sopra ad un boccale piuttosto profondo.
Passate le ore richieste riprendiamo il nostro yogurt, che avrà raggiunto una consistenza piuttosto densa, mettiamolo in una ciotola assieme allo zucchero a velo e mescoliamo. Uniamo la buccia e il succo di limone e misceliamo nuovamente, fino ad ottenere un composto omogeneo.
Mettiamo la panna in una ciotola di vetro o metallo, precedentemente raffreddata in congelatore, e iniziamo a montarla con le fruste metalliche alla massima velocità, proseguiamo per 2-3 minuti.
Posizioniamo l'agar agar in un pentolino con 40-50 ml d'acqua, mescoliamo e poniamo su fuoco basso. Sempre mescolando facciamo raggiungere l'ebollizione e cuociamo per 1-2 minuti.
Aggiungiamo all'agar agar 1-2 cucchaiai del composto di yogurt e mescoliamo, trasferiamo il tutto nella ciotola con il restante yogurt e misceliamo energeticamente. Uniamo anche la panna montata e con una spatola amalgamiamo i composti, con movimenti delicati dal basso verso l'alto.
Ora che il nostro ripieno è pronto adagiamolo nello stampo sopra alla base di biscotti e livelliamo con la spatola. Mettiamo a raffreddare in frigo per circa un'ora.

Procedimento per la copertura:
Mettiamo l'amido di mais in una ciotola e stemperiamolo con un po' dell'acqua conteggiata per la ricetta.
In un pentolino uniamo lo zucchero, la curcuma, la buccia e il succo del limone. Mescoliamo ed aggiungiamo la restante acqua. Posizioniamo su fuoco basso sempre miscelando e quando raggiunge l'ebollizione, abbassiamo la fiamma al minimo ed uniamo l'amido di mais stemperato, mescolando velocemente per evitare grumi. Cuociamo per 1-2 minuti, finché non si addensa.
Riprendiamo la nostra cheesecake e versiamovi sopra la copertura al limone, livellandola col dorso di un cucchiaio.
Facciamo raffreddare in frigo per 3-4 ore prima di aprire lo stampo a cerniera e servirla con qualche fettina di limone come decorazione.    



A me è piaciuta molto e credo che a breve la replicherò con le fragole :-)
Un abbraccio e a presto.


12 commenti:

  1. Katy è bellissimaaaaaaa °_°

    RispondiElimina
  2. Sono proprio le piccole imperfezioni che rendo le cose speciali, secondo me... :-)
    E comunque ti è venuta benissimo, un inno alla solarità!
    (giallo e verde scuro come si intonano bene!)

    RispondiElimina
  3. davvero bella la cheesecake!

    RispondiElimina
  4. :OOOOOO ma se è bellissimissima!! accidenti la voglio!!
    peccato per quella famosa panna, che io non ho visto da nessuna parte:( vorrei anch'io tentare la cheese cake veg! speriam..
    bacibaci

    RispondiElimina
  5. katy! questo è un vero e proprio attentato!!!

    RispondiElimina
  6. Che spettacolo, bravissima!!!!

    RispondiElimina
  7. oddio, oddio, la vorrei proprio ora!! Anche io non amo festeggiare i compleanni, mi ricordano il tempo che passa, poi però mi spiace aver perso l'occasione di fare una festa, insomma, non sono mai contenta! :P

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia!!! Già me lo sento il gusto della glassa al limone e la crema sciogliersi in bocca ... mmmm!!!

    RispondiElimina
  9. Bellissima, complimenti! Ma toglimi un curiosità, dove la trovi la panna vegan? e che marca è? da quando hanno tolto dal mercato la soyatoo io sono disperata.... :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, si chiama Professional Cream, tempo fa avevo postato la foto su FB.
      Io la trovo nei grandi super tipo Ipercoop, magari ti mando l'immagine su FB :-)

      Elimina