giovedì 23 maggio 2013

Crostatine velocissime con frutti di bosco e panna


Chi è donna lo sa, ci sono certi giorni durante il mese che la nostra voglia di cose dolci, grasse, insalubri e peccaminose, sale alle stelle. E' qualcosa di incontrollabile, non riesci proprio a fermarti.
Dico ciò solo per tentare delle scuse verso queste crostatine -che crostatine non sono- dalle 1000 e 1000 calorie. I loro vantaggi? Si preparano in un lampo e soddisfano pienamente il bisogno di zucchero e le mancanze d'affetto ;-)
Ovvio, si potrebbe fare benissimo una frolla sanissima in casa, ma ve lo devo ripetere che sono nate da una battaglia ormonale che non accetta tempi di attesa? ;-)
Insomma, dovesse capitare anche a voi, o magari vi dovesse servire qualcosa di veloce perché arrivano ospiti inaspettati per una merenda, ecco la soluzione: qualche biscotto, un po' di confettura, la panna e dei fruttini rossi (pure congelati, lo ammetto!!).


Dunque, nessuna grande pretesa, ma vi assicuro che sono proprio buone ;-)









Ingredienti per 4 crostatine da 7 cm diametro:
200 gr biscotti secchi vegan
15 gr olio cocco
20 gr cacao amaro in polvere
2-3 cucchiai di acqua
160 ml panna da monare vegan, già zuccherata, fredda di frigo
un cestino di frutti di bosco
confettura di lamponi (o fragole, o mirtilli, o more)




Procedimento:
Spezzettiamo i biscotti e mettiamoli in un frullatore assieme all'olio di cocco, azioniamo fino a ridurre il composto in briciole, aggiungiamo il cacao, riazioniamo e, con le lame in funzione, aggiungiamo poca acqua alla volta, fino ad ottenere un composto lavorabile.
Dividiamo il composto in 4 stampini da tartellettes e appiattiamole con il palmo della mano, fino a coprire tutti i bordi. Mettiamo a riposare per 5 minuti in freezer.
Intanto in una ciotola metallica, precedentemente raffreddata in congelatore, montiamo con le fruste elettriche la panna, fino ad ottenere una consistenza spumosa e ferma.
Riprendiamo gli stampini ormai rassodati, mettiamo al centro di ognuno 1-2 cucchiaini di marmellata e cospargiamoli di panna montata. Guarniamo con i frutti di bosco.



Veloci, no? ;-)
La cosa migliore è mangiarle di gusto e non pentirsene neanche un po'! :-)
Un abbraccio e a presto.



33 commenti:

  1. Io sono sempre in quel periodo del mese :O. Complimenti, le foto sono favolose e anche il dolce. Anche io oggi farò una crostata ;). Sarà il tempo che c'invoglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Romina! Sì, sarà il tempo... qua questa mattina sembrava novembre :-(

      Elimina
  2. Ma sai che io ne faccio di similissime? Solo che alla panna aggiungo lo yogurt!:) buonissime e bellissime le tue!!!!! Proverò proverò proverò!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buone anche con lo yogurt.. magari anche un po' più light :-)
      Ciao cara, grazie!

      Elimina
  3. Ciao! Ma cosa usi come panna da montare vegana?? Io non trovo nulla che sia da montare... Grazie, Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara,
      io ne trovo una nei supermercati più forniti che si chiama Professional Cream, è l'unica che ho scovato in negozi fisici priva di proteine del latte. Da me ce l'hanno sia l'ipercoop che Leclerc, ma mi hanno detto alcune persone che in certe zone d'Italia non si trova. Tu di dove sei?
      Comunque, se ti può essere utile, questa è la foto che avevo postato su Facebook quando l'avevo scoperta https://www.facebook.com/photo.php?fbid=464116243647220&set=pb.426811144044397.-2207520000.1369329181.&type=3&theater
      Altrimenti on line si trovano altre soluzioni, su siti come Las Vegan o I Vegan :-)

      Elimina
    2. Grazie! Io non l'ho mai vista, ma di sicuro cercherò maglio...sono di Bologna, grandi supermercati ci sono, appena posso vado alla ricerca!! Poi magari ti faccio sapere...sapessi che voglia che mi fa un dolce con la panna montata... Grazie ancora e a presto, Chiara

      Elimina
    3. Sono sicura che all'Ipercoop di Bologna la tengono, perché una mia amica l'ha presa proprio lì :-)
      La trovi nella scansia tra i latti e le panne a lunga conservazione, buona ricerca! :-)

      Elimina
  4. Non me lo dire: io d'estate vivo di gelati...morirò di glicemia alta?????^_^ le tue corstatine sono favolose...e le foto. Le foto. <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, vorrà dire che moriremo insieme ;-)

      Elimina
  5. Uh, belline, facili e veloci! solo che a me la panna così da sola proprio non piace..dici che improvvisare una pasticcera è già una preparazione troppo complessa per "quei" giorni?? :D
    ps. che poi la famosa panna finalmente l'ho anche trovata! ma ora il dilemma: cheesecake o tiramisù? :\

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me tiramisù tutta la vita! :D
      Anche perché è piuttosto veloce da fare :-)
      Per come ero io oggi, non avrei mai retto il tempo di fare e di raffreddare una pasticcera, ma immagino che in contesti ormonali più stabili, sia un'ottima variante :-)

      Elimina
  6. ah ah, per dei peccati di gola così irresistibili non c'è bisogno di aspettare "quei giorni"! sono favolose Katy, poi come sempre le foto fanno aprire lo stomaco solo a guardarle, bravissima! ma l'olio di cocco dove lo prendi? Io non lo trovo da nessuna parte!! un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sari, sei sempre carinissima!
      L'olio di cocco che uso è quello a marca Rapunzel che costa intorno ai 3.50 euro e lo trovo nei bio più forniti della mia città, ormai inizia ad esserci sulle scaffalature, se da te non c'è prova a richiederlo... se tengono la marca Rapunzel dovrebbero potertelo ordinare. In realtà a me piacerebbe trovarlo deodorizzato, di modo che abbia lo stesso uso, ma non sappia di cocco (il mio lascia sempre un lieve retrogusto, anche se ne metto 15 gr come qui)... al momento però non l'ho ancora trovato!
      Baci

      Elimina
  7. molto invitanti i tuoi cestini.non ho mai usato la panna vegetale da montare, ho paura che fra gli ingredienti ci siano i famosi oli vegetali che altro non sono che l'olio di palma che io personalmente per motivi etici evito come la peste.Hai notizie al riguardo?grazie e ciao e ancora complimenti per i tuoi dolcetti golosi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina, grazie! :-)
      sì, le panne da montare vegetali in commercio contengono tutte olio di palma, tempo fa avevo scritto un post al riguardo...
      Grazie per la visita :-)

      Elimina
    2. grazie per la risposta...è un mondo difficile!buon week end.

      Elimina
  8. velocissime si' e quando scappa la voglia ci sta', peccato che io non trovi la panna dolce da montare e dovrei fare pure quella da me:-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero Marta?
      Sai che quella che compro io, la Professional Cream, è prodotta proprio a Jesi?!
      Strano che da te non si trovi....

      Elimina
  9. Queste voglie irrefrenabili di calorie e dolci a me prendono spesso... Ti dico solo che ultimamente in frigo ho quasi sempre panna e mascarpone, pronte all'uso se non riesco a resistere alla tentazione... poi succede che la scadenza si avvicina, se non le consumo, e quindi comunque devo usarle... :D

    (che foto, ogni volta che vengo qui lo penso! Questi toni scuri danzano coi frutti di bosco)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca,
      be' allora mi consolo,mal comune...
      :D
      A presto!

      Elimina
  10. Veloci, belli e buoni!!!! super crostatine......... una vera tentazione :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, proprio una tentazione!!! :-)

      Elimina
  11. che belli Katy, diventi sempre più brava!
    Mi accodo al coro dei commenti che incitano a non aspettare quei giorni: perchè farci male durante il resto del mese, privandoci di tanta bontà!?
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Herbi cara!!!
      Bacioni-oni-oni!!!

      Elimina
  12. ma che buoniiiiiiiiiiiiiiiiiiii! Domandina: panna da montare vegan dove la trovi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella :-)
      mi hanno fatto la stessa domanda nel terzo commento, ti rimando lì per la risposta ^__^
      A presto!

      Elimina
  13. Mamma mia che meraviglia...che dire, quei "giorni" ci ispirano proprio bene, complimenti! Inoltre è anche una bellissima idea per riciclare dei biscotti avanzati, quella di farne delle belle crostatine che magari per una versione più light si possono riempire di semplice marmellata...ti chiedo solo una curiosità, nel procedimento non mi sembra di averlo letto, il cacao l'hai aggiunto nel frullatore insieme ai biscotti vero?
    Grazie e complimenti ancora :)

    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice, grazie! :-)
      Hai ragione, io ho proprio usato dei biscotti un po' vecchiotti che avevano ormai perso la fragranza ;-)
      Mannaggia, il cacao! Lo vado subito ad aggiungere, comunque va proprio aggiunto nel frullatore! :-)
      A presto e grazie per la visita <3

      Elimina
  14. ma che bella ricetta! direi che ci sta, visto il tempaccio!
    complimenti anche per le foto, stupende. sono nuova nel mondo dei blog, ho aperto il mio ieri sera ^^ è questo
    http://leblogdeleonie.wordpress.com/ se ti va passa e lascia una traccia ;) io da oggi al tuo mi iscrivo :P

    RispondiElimina
  15. Ciao, arrivo dal gruppo di taste and more...non conoscevo il tuo blog, ma è bellissimo!!! Foto stupende e ricette intriganti!! E poi scopro che siamo quasi vicine..io abito a Forlì! Mi unisco subito ai lettori! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara! Grazie mille, vengo subito a trovarti :-)

      Elimina