venerdì 26 ottobre 2012

Biscotti d'avena alla zucca e nocciole

Avete sentito che per questo week end è in arrivo un'ondata di freddo e pioggia? Beh, non vorrei mai farmi trovare impreparata di fronte a tale evenienza e così tra poco mi rimetto a fare questi biscotti che sono proprio buoni, ideali da sgranocchiare in pigiama sul divano con una tazzona di caffé :-)
E voi non vorrete mica rimanere senza?
Ingredienti per 20-25 biscotti:
220 gr farina semintegrale
110 gr fiocchi d'avena
50 gr zucchero demerara
100 gr malto di mais
170 gr zucca cruda, al netto della buccia
1 cucchiaio semi di lino macinati
50 gr nocciole tostate
120 ml olio di riso
1 cucchiaino cannella
un pizzico di sale
70 gr cioccolato fondente

Procedimento:
Tagliamo la zucca a pezzetti e facciamola cuocere al vapore finché non è morbidissima, lasciamola raffreddare.
In una ciotola uniamo la farina, i fiocchi d'avena, lo zucchero, la cannella, e il sale; mescoliamo.
Tritiamo le nocciole a pezzetti e riserviamo.
Nel boccale di un frullatore mettiamo la zucca ormai fredda, il malto e l'olio; azioniamo e facciamo andare finché non si crea una salsa totalmente omogenea, a questo punto aggiungiamo i semi di lino macinati e azioniamo di nuovo per pochi secondi.
Versiamo gli ingredienti liquidi nei secchi ed iniziamo ad impastare con le mani, aggiungiamo le nocciole tritate e finiamo di impastare fino ad ottenere un panetto omogeneo leggermente appiccicoso. Copriamolo con pellicola trasparente  e facciamolo riposare in frigo per 30 minuti.
Passato il tempo, riprendiamo l'impasto e con le mani sempre umide preleviamo piccole porzioni che adagiamo su una teglia rivestita di carta forno; schiacciamole con il palmo della mano dando loro una forma circolare.
Inforniamo in forno già caldo a 180° per 15 minuti circa. Sforniamo, facciamo riposare 5 minuti e poi mettiamoli a raffreddare su una gratella (è possibile che con queste dosi abbiate bisogno di fare due infornate).
Una volta freddi e induriti, sciogliamo il cioccolato fondente a bagnomaria e ricopriamo ogni biscotto con qualche linea di cioccolato.

A noi sono piaciuti tanto perché sono profumati, sani, croccosi e colorati! :-)
Vi auguro un bel primo freddo week end a tutti; noi lo passeremo tra montaggio zanzariere ed ennesimo tour all'Ikea alla ricerca di un letto e un armadio... urgono per forza dei biscotti! ;-)
Un abbraccio e a presto.




23 commenti:

  1. Fantastici questi biscotti!!! E sono anche con poco zucchero,proprio quello che cerco in questo periodo ;) I semi di lino sono fondamentali?cioè,servono a legare o potrei farne a meno?
    Se ti va passa dal mio blog www.semedigirasole.altervista.org ...sono ancora all'inizio,ma spero che ti piacciano le mie ricettine,visto che anch'io seguo la linea vegan :)

    RispondiElimina
  2. ..vista la giornata è proprio quello che farò questa sera!!divano film e dolcetti!!brava buonissimi!!!

    RispondiElimina
  3. Woow! Belli, buoni ed autunnali!!
    Purtroppo dubito te ne sia avanzato qualcuno, con tutto questo montaggio avrete bisogno di tanta energia!
    Ciaoo!

    RispondiElimina
  4. ciao, ultimamente vedo ovunque ricette con la zucca ma questa è la prima volta che vedo dei biscotti con la zucca, proprio una bella idea, complimenti e buona notte!

    RispondiElimina
  5. Grazie ragazze! :-)

    @laura sicuramente vengono anche senza semi di lino, ma ho notato che aggiungerne 1 cucchiaio tritati all'impasto dei biscotti lo rende della stessa consistenza di come quando da onnivora usavo il burro. Non usando margarina, ma olio, risultava diverso...così è più simile e vengono belli croccosi :-)
    Passerò senz'altro dal tuo blog! Un abbraccio e buon sabato :-)

    RispondiElimina
  6. Beh allora buon tutto :)
    Questi biscotti sono stupendi: cioccolato, zucca e nocciole. Fantastici. Mi segno la ricetta!!! ;)

    ps. E mia zia dice che non sa cosa farci con la zucca, guarda qua' che dolcetto ;)

    RispondiElimina
  7. Ma che belli questi biscotti! Favolosi! Piacerebbe proprio assaggiarli!

    RispondiElimina
  8. Ciao! Complimenti per il blog.. Non sono vegana ma alcune ricette le provo spesso.. E tra queste ci sara' sicuramente quella di questi biscotti ;) ho letto alcuni tuoi post... Vivi a Rimini? Io sn una riminese trapiantata a Vignola ;) la cucina e' una mia grandissima passione ^^
    Saluti ed Happy good day .

    Marila

    RispondiElimina
  9. Che belloni questi biscotti katy!!! :-) un giorno mi autoinvito a mangiarli ;-)
    Sei bravissima!!! Un bacione :-)

    Fede ;-)

    RispondiElimina
  10. grazie a tutte ragazze!!!! Pumpkin power!!!! ;D

    @marika ciao Marika, grazie mille per la tua visita! :-)
    Sì, sono di Rimini, ma mi sto per trasferire in collina nella zona di Coriano ^____^ Vignola è vicino a Bologna? Un abbraccio

    @mipiacemifabene Grazie mille Fede! :-)
    Ti aspetto con piacere ^___^

    RispondiElimina
  11. Bellissimi!! Mi immagino di sgranocchiarli sotto alle coperte con la pioggia fuori, e il gatto acciambellato che ronfa :D

    RispondiElimina
  12. Squisiti e bellissimi!!!!!!!!! devo rifare anch'io i miei.... è qualche giorno che ci penso... mi hai davo lo stimolo per rifarli :-P

    RispondiElimina
  13. L'ondata di freddo è arrivata, ahinoi... :-(. Urgono dolcetti consolatori, e vederseli a quest'ora che ti guardano languidi con la loro glassa al cioccolato è davvero un'ingiustizia :-O

    RispondiElimina
  14. me l'ho scritta anche io...solo un pomeriggio di tempo e considerali già fatti, grazie!! ;)

    RispondiElimina
  15. http://ledeliziedifeli.wordpress.com/2012/10/31/salsa-ai-finocchi/ Un pensiero per te, buona giornata :-)

    RispondiElimina
  16. La zucca nei biscotti? Non l'avevo mai sentita, questa.. wow! Io sono una grande mangiatrice di zucca in tutte le sue forme. Devo provare!

    RispondiElimina
  17. Ho appena finito di mangiare una bella vellutata di zucca...un paio di questi biscotti sarebbero la conclusione perfetta di questo pranzo tardivo!

    RispondiElimina
  18. Wow Katy, stupendi! Nemmeno io ho provato i semi di lino nell'impasto dei dolci. Sono un pò titubante, ho letto in alcuni ricettari di macinarli con l'acqua per fare una miscela che sostituirebbe l'uovo. Da provare, ecco!
    Un abbraccio,
    Sissa

    RispondiElimina