martedì 30 luglio 2013

Tabuleh di quinoa con verdure




Gli erano entrate negli occhi, quelle due immagini, come l'istantanea percezione di una felicità assoluta e incondizionata. Se le sarebbe portate dietro per sempre. Perché è così che ti frega, la vita. Ti piglia quando hai ancora  l'anima addormentata e ti semina dentro un'immagine, o un odore, o un suono che poi non te lo togli più. E quella lì era la felicità. Lo scopri dopo, quand'è troppo tardi. E già sei, per sempre, un esule: a migliaia di chilometri da quell'immagine, da quel suono, da quell'odore. Alla deriva.

A. Baricco; Castelli di rabbia

Ci sono sensazioni che entrano dentro di noi con una tale forza che ce le porteremo dietro per sempre. In questa estate che passa così veloce ne sto raccogliendo tante, cerco di tenerle a me il più possibile, di imprimerle nel ricordo, per poterle rivivere più avanti tali e quali. Vorrei potere scattare loro un'istantanea, metterle in un album e sfogliarle di continuo, perché io l'ho capito. La felicità è un brivido, un soffio del vento, un punto inatteso nella nostra storia. Passiamo le giornate a porci così tanti problemi che, quando lei è lì, neppure ce ne accorgiamo. 
Io no però, ho già fatto questo errore e penitenza per anni. Ora so che la felicità ce l'ho, è a portata di mano, e qui con me in questa casetta in collina, tra i mille impegni e doveri. Lei c'è.
La stringo forte e non la lascio andare via.
Non fatelo neanche voi.

Ricetta veloce ed estiva, ideale per queste giornate di caldo.

Ingredienti:
1 tazza di quinoa (o cus cus, o bulgur)
1 cetriolo
1/2 cipolla rossa di Tropea
10 pomodorini
1/2 peperone giallo
un mazzo di prezzemolo
10 foglie di menta
succo di mezzo limone
olio evo, sale

Preparazione:
In un tegame facciamo scaldare un cucchiaio di olio e quando è caldo tostiamovi la quinoa per qualche minuto. Copriamo con 2 tazze d'acqua e un pizzico di sale grosso, mettiamo il coperchio e facciamo cuocere a fiamma bassa finché l'acqua non è stata tutta assorbita e i chicchi si sono aperti (ci vorranno 15-20 minuti).
Intanto laviamo le verdure, togliamo i semi al peperone e ai pomodorini precedentemente tagliati a metà.
Con un coltello ben affilato tritiamo il più finemente possibile la cipolla e mettiamola in uno scolapasta.
Sbucciamo il cetriolo, tritiamolo e aggiungiamolo alla cipolla.
Proseguiamo con il peperone e i pomodorini, mettendoli sempre nello scolapasta di modo che perdano la propria acqua di vegetazione.
Quando la quinoa è cotta mettiamola in una capiente ciotola, versiamovi un cucchiaio d'olio e sgraniamola con i rebbi di una forchetta.
Una volta fredda, aggiungiamovi le verdure, tritiamo la menta e il prezzemolo insieme e uniamoli al resto degli ingredienti.
Prepariamo il condimento con il succo di mezzo limone, 2-3 cucchiai di olio e mezzo cucchiaino di sale. Versiamo nella ciotola e mescoliamo.
Conserviamola in frigo. E' buona da subito, ma un riposo di 1-2 ore migliorerà ancora di più il sapore.




Un abbraccio e a presto.


22 commenti:

  1. Grazie per la ricetta che ha stuzzicato la mia voglia di quinoa...sarà il mio pranzo (tardivo) di oggi! E grazie anche per queste belle condivisioni :-)

    RispondiElimina
  2. Posso rispondere a queste riflessioni con un'altra citazione che amo? :-)
    "La felicità è un agguato. Si viene presi alla sprovvista e forse è meglio così" (Erri De Luca)

    Vivila, stringila, plasmala, colorala, mangiala, guardala negli occhi questa felicità... la vedo anche dentro questo piatto, così allegro, così vivo, così estivo, così positivo...
    Viva la quinoa, siamo in sintonia! Mi piace anche come forma, piccoli riccioli a pallini... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che io e te Francesca siamo in sintonia su tante cose :-)

      Elimina
  3. Brava, dovremmo ricordarcelo più spesso!!! Buonissima questa insalata....devo provare la quinoa!!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala Chiara, a parte il prezzo è molto buona ^_^

      Elimina
  4. Adoro la quinoa, proverò sicuramente la tua versione estiva!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio un piattino veloce, veloce :-)

      Elimina
  5. Una ricettina proprio squisita!!!

    RispondiElimina
  6. Non posso fare a meno di condividere, e cercare di fare queste parole un po' anche mie :)
    Adesso sta cominciando ad essere davvero imbarazzante continuare a ripetere che non ho ancora mai comprato la quinoa, soprattutto perchè tutte le volte prometto a me stessa e all'autore della ricetta in tutta sincerità d'intenzioni che sarà l'ultima volta che lo dico, per poi rimandare e rimandare ancora nell'attesa di smaltire gli altri cereali della dispensa che durano ere perchè ne sono l'unica consumatrice.
    Troppo bello in tuo tabuleh così brillante :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahha Lucre! Ti credo! Anche per me è lunghissimo consumare i cereali in chicco, perché a Daniele non piacciono, ma io a pranzo sono sempre sola ed è lì che mi sfogo ^_^

      Elimina
  7. le tue foto e le tue ricette sono opere d'arte...anche se a me non dispiacerebbe affatto distruggerle ... per saziarmi.Bravissima.Oramai sei entrata nella top five dei miei vegan-blogs preferiti!Karin

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Karin tu sei veramente troppo gentile, grazie mille!!! <3

      Elimina
  8. Anch'io tanti anni fa ho fatto l'errore di non riconoscere la felicità.... ora non più!!!! Ora ho imparato ad apprezzare gli affetti, l'amore, ma sopratutto ho imparato a riconoscere i valori importanti.....
    Stuzzicante il tuo tabuleh, ho proprio acquistato il cous cous di mais, proverò la versione cruda, mi ispira tantissimo!!!! E' stato un piacere sentirti, anche se non ci siamo viste, ma rimedieremo prestissimo :-D

    RispondiElimina
  9. Baricco..... quel libro..... quella frase..... ti adoro!! :)
    Amo la quinoa, mi piace la tua versione. Mi piace il tuo blog, e per questo ho pensato a te. Guarda qui.....
    http://lacuocherellona.blogspot.it/2013/08/crema-tiepida-di-lupini-aromatizzata.html

    RispondiElimina
  10. ciao Cara! che bel post questo, da Baricco, alle tue riflessioni sulla felicità, a questa ricettina fresca e invitante, alle foto meravigliose....brava Katy!!

    RispondiElimina
  11. I love quinoa.
    Che tutt* possano trovare la felicità...

    RispondiElimina
  12. Bellissima citazione, così densa di significato e di vita!
    ho appena comprato la quinoa.. in questa veste estiva dev'essere una bontà!

    RispondiElimina
  13. Buonissimaaaaaaaaaa!
    Da fare e rifare ogni estate...
    :)

    RispondiElimina
  14. Buonissima!
    Da fare e rifare...
    Grazie :)

    RispondiElimina