martedì 14 febbraio 2012

Mini red velvet cake con mousse al cocco


English version below

Ho sempre amato San Valentino, mai una volta l'ho considerata una festa inutile o solamente consumistica, quantomeno non più di tutte le altre. Trovo invece sia molto bello che esista un giorno dell'anno dedicato appositamente all'amore e che in questa data ci si impegni a fare piccole carinerie per la persone che si ama.
Per quel che mi riguarda, questa persona è Daniele: compagno di vita e amico più caro, fratello e amante, spalla su cui piangere e braccia in cui lasciarsi andare.

Non bastano tutti i giorni che abbiamo passato insieme, né basteranno quelli che verranno per ringraziarlo di quello che fa per me; oggi però ho fatto questo dolcetto pensando a lui e spero che lo apprezzerà come un piccolo gesto simbolico.
Alla persona più importante della mia vita, a colui che ha iniziato questo viaggio di consapevolezza insieme a me, senza abbandonarmi, a te che insieme a me apprezzi ogni filo d'erba e ti meravigli ancora di nostra Madre Natura, che hai scelto di dedicare con amore i tuoi sabati ai cani del Piccolo Rifugio, perché hai capito che aiutare loro è come aiutare chiunque altro... a te, mio caro Dani, un piccolo assaggio di dolcezza.

E a voi tutti, la ricetta :-)
La red velvet cake è una torta tipicamente americana di cui esistono numerose preparazioni, Titti ad esempio ha fatto questa. Io ho preferito non usare il colorante alimentare, ma ripiegare sulle barbabietole rosse. In realtà non è stato così semplice; ho fatto diversi tentativi, e l'impasto da rosso che era, durante la cottura diventava sempre marrone, perdendo così tutto l'effetto scenografico.
Gira e rigira nel web ho trovato la spiegazione e la ricetta di Bittersweet: il cambiamento di colore è dovuto  ad una questione di ph e, al riguardo, è importante non aggiungere il bicarbonato. Non mi sono addentrata molto, ma ho seguito fedelmente i suoi ingredienti e la torta è venuta! :-) Soffice, umida, ben lievitata, senza alcun sapore di barbabietola e, soprattutto, color rosso velluto. Io, per paura di portare a compimento un altro insuccesso, non ho modificato niente, neanche la dose di zucchero che è piuttosto elevata. Ad ogni modo, per una volta va bene anche così :-)
La mousse è qualcosa di libidinoso...ammetto di averne mangiata qualche cucchiaiata ;-)

Ingredienti per la torta:
180 gr farina 00
160 gr zucchero
3 cucchiai cacao
1 cucchiaino lievito
un pizzico di sale
230 gr barbabietole rosse cotte
80 ml olio di mais
2 cucchiai succo di limone
1 cucchiaino estratto di vaniglia

Procedimento:
In una ciotola mischiamo la farina, lo zucchero, il cacao, il lievito e il sale. In un frullatore mettiamo le barbabietole con un po' della loro acqua (se non ne hanno, aggiungiamo un po' d'acqua pulita) e azioniamo. Frulliamo per 2-3 minuti, finché non assume la consistenza di un frullato molto denso.
Aggiungiamo l'olio, il succo di limone e l'estratto di vaniglia. Frulliamo per altri 2 minuti.
Versiamo gli ingredienti liquidi nei solidi ed amalgamiamo dal basso verso l'alto, cercando di inglobare aria. A seconda di quanta acqua abbiamo usato per frullare le barbabietole, potrebbe servire altro liquido per amalgamare. Nel caso, aggiungiamo poca acqua alla volta.
Trasferiamo in una teglia unta da 18 cm di diametro e facciamo cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti. Uno stecchino al centro deve risultare pulito.
Facciamo raffreddare su una gratella.

Ingredienti per la mousse al cocco:
400 ml latte di cocco in lattina
2 cucchiai zucchero a velo
3 cucchiai cocco in scaglie

Procedimento:
La sera prima mettiamo la lattina di latte di cocco in frigo, in questo modo la parte grassa (la crema di cocco) si separerà da quella liquida (l'acqua di cocco).
Nel frullatore mettiamo lo zucchero a velo e il cocco a scaglie e frulliamo per alcuni minuti, finché il cocco è divenuto una farina.
Apriamo la lattina del latte di cocco e con un cucchiaio preleviamo solo la parte solida che si è depositata in superficie e mettiamola in una ciotola fredda, messa per qualche minuto in freezer. (Il liquido, l'acqua di cocco, conservatela in frigo e usatela per qualche frullato).
Iniziamo a frullare con le fruste automatiche, finché non assume una consistenza spumosa.
Aggiungiamo il mix di zucchero e farina di cocco un cucchiaino alla volta e frulliamo ogni volta, finché non è tutto perfettamente amalgamato.
Mettiamo la mousse ottenuta a riposare in frigorifero.

Assemblaggio:
Io sono riuscita a ricavare 2 mini red velvet cake da 8 cm di diametro, a 2 piani.
Con un coltello lungo, affilato, ma non seghettato, tagliamo la calotta superiore della torta, di modo che sia perfettamente piana.
Con un coppapasta da 8 cm di diametro ritagliamo 4 dischi.
Mettiamo un disco nel fondo del coppapasta, mettiamo una dose di mousse al cocco e cerchiamo di livellarla col dorso di un cucchiaio. Mettiamo un altro disco di torta e completiamo con un altro strato di mousse.
Mettiamo a riposare per qualche minuto in freezer, fino a che il dolce assume compattezza.
A questo punto sfiliamo il coppapasta, laviamolo e ripetiamo l'operazione per il secondo tortino.
(Ovviamente se avete 2 coppapasta della stessa misura, non c'è bisogno di aspettare).
Conserviamo le mini red velvet cake in frigo e tiriamole fuori 20 minuti prima di mangiarle.
Se vogliamo, decoriamo ognuna con un cioccolatino fondente di qualità.

Con questa ricetta partecipo al contest Cucinando con il cuore - il contest degli innamorati di L'aroma del Caffé



Un abbraccio a tutti e Buon San Valentino! :-)

English version

Mini red velvet cake with coconut mousse

Ingredients for two 3.15 inch mini red velvet cake:
The recipe of the cake is the same of Bittersweet

1 1/4 Cups All Purpose Flour
1 Cup Granulated Sugar
3 Tablespoons Natural Cocoa Powder (no dutch processed)
1 Teaspoon Baking Powder
1/4 Teaspoon Salt
1 8.25-Ounce Can Water-Packed Sliced Beets
1/3 Cup Canola Oil
2 Tablespoons Lemon Juice
1 Teaspoon Vanilla Extract 


Directions for the cake:

In a large bowl, whisk together the flour, sugar, cocoa, baking powder, and salt so that all of the ingredients are evenly dispersed throughout the mixture. Set aside. 

Get out your food processor or blender, and toss the entire contents of the can of beets, water included, into the machine. Process the beets for a solid 2–4 minutes, depending on how powerful your machine is, until completely smooth.  Add in the oil, lemon juice, and vanilla, and pulse briefly to incorporate. Pour the beet mixture into the bowl of dry ingredients, and mix just enough to combine.   
Put the dough in a 7 inch pan and bake in a preheated 350°F oven for 25-30 minutes.
Let cool it.

Ingredients for coconut mousse:
1 can of coconut milk (400 ml)
2 tbsp icing sugar
3 tbsp coconut flour

Directions:
Chill the can of coconut milk in the fridge for one night.
Put in a blender icing sugar and coconut flour and blend for 2 minutes.
Open the can, drain off the clear liquid and transfer the coconut cream in a chill bowl.
Whisk with a hand mixer until the cream is fluffy.
Add gradually icing sugar+coconut flour, one tsp at a time, and combine with the mixer.
Chill the mousse in the fridge.

Assembly:
With a 3.15 inch pastry ring cut 4 cake rounds.
Place one cake round at the bottom of the rings and spoon coconut mousse, add an other cake round and spoon other coconut mousse.
Place for 5 minutes in the freezer.
Repeat the operations for the other cake.
Preserve the mini cakes in the fridge and take out them 20 minutes before.
If you want decorate them with one extra-dark chocolate candy.

23 commenti:

  1. Che strana questa ricetta, ma buonissima!!!!

    RispondiElimina
  2. ma quanto è fortunato Daniele??? Bravissima, questa ricetta mi piace davvero tanto! Ho provato diverse volte a fare la red velvet con le barbabietole, ma come giustamente dici anche tu, mi è sempre venuta marroncina...e poco invitante! Questa invece è magnifica...e quella mousse di cocco...wow!

    RispondiElimina
  3. Oddio che spettacolo :) ci pensavo proprio l'altro giorno a questa torta e al colore, dovrò cimentarmi anche io prima o poi. Massimissimi complimenti per la foto!!!

    RispondiElimina
  4. Davvero bella questa torta, brava Katy!
    le ricette di bittersweet sono sempre una garanzia ;)

    RispondiElimina
  5. Cocco?! arrivo!
    deve essere buonissima :)

    RispondiElimina
  6. Ma che bella! Appena mi ricapitano sotto mano le rape rosse la provo :)

    RispondiElimina
  7. foto,ricetta e post dolcissimi :-)

    RispondiElimina
  8. Grazie per la citazione ma, soprattutto, per questa delizia e per il link di bittersweet. Riprovo a farla con la barbabietola e con le indicazioni! :-)
    Effettivamente il colorante non è un ingrediente salutare :-(
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  9. che eleganza!! fortunatissimo il tuo Daniele ad aver potuto gustare un dolce così bello e preparato con tanto amore (si legge molto bene dalle tue parole!!!)
    brava Katy, bravissima!

    RispondiElimina
  10. Katy c'è mancato poco che addentassi il pc! :P
    Che altro aggiungere: S P E T T A C O L A R E!!!

    RispondiElimina
  11. Grazie ragazze! :-) Siete carinissime ^___^
    Comunque il dolcetto è stato apprezzato, anche dagli onnivori genitori :-)

    RispondiElimina
  12. Mamma Santa bendetta!
    Complimenti non e' ben riuscita e' super riuscita! E' libidinosa e meravigliosa!
    Beato il tuo Daniele che si e' addentato la golosastra torta e soprattutto, da cm lo descrivi, oltre a trasparire tanto amore traspare anche una bella persona che insieme a te prosegue questo cammino consapevole!
    W l'amore e segno anche questa ;)

    RispondiElimina
  13. Trovo siano originalissime con la barbabietola rossa nell'impasto!! Caspita pure con la muosse al cocco... e no, qua devo proprio provarci anch'io:-)) Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. veramente uno spettacolo! complimenti! messa cos, anche a me paice san valentino!!!

    RispondiElimina
  15. Che spettacolo!!!! Complimenti!!!!

    RispondiElimina
  16. Meraviglia!! *_* deve essere gustosissimo!
    da quando sono vegana mi è presa una voglia matta di cucinare e fare a mano qualunque cosa! Ti seguirò con "gusto"!

    RispondiElimina
  17. meraviglia delle meraviglie!!! la devo assolutamente fare anche io!:D
    anche a me piace san Valentino (che per me è la festa dell'amore in generale) e faccio regalini a tutte le persone speciali per me!:)
    fortunato il tuo Dani e fortunata tu!! :*

    RispondiElimina
  18. Spettacolo!!!!! La mia è versione è davvero 'pacchiana' ora che ho visto questa.. meno male che non l'ho pubblicata buahahahha :-) Mi sono rivista negli esperimenti sul colore.. per me è uno degli aspetti più intriganti, visto che proprio non resisto a personalizzare ogni ricetta e soprattutto che vado 'a occhio' anzichè essere precisa, molto spesso faccio fiasco.. ma a volte riesco a creare nuove ricette e la soddisfazione è grande :-)))
    bacioni

    RispondiElimina
  19. Ciao Katy, grazie ad una recensione sul tuo libro sono felicemente capitata sul tuo blog, meraviglioso e semplice; dove è impossibile non respirare un'aria pulita; dove vieni pervaso da un senso di spensieratezza, di amore e passione per quello che fai e per le piccole cose! In vari tuoi post leggo frasi bellissime e dolci nei confronti della natura e di tutto ciò che ci circonda, troppo spesso sottovalutato. Apprezzo il tuo pensiero e la tua filosofia, le tue ricette che cercano di non lasciare un segno negativo sulla Terra. Conoscerti è stato un piacere, a presto.
    Astrid.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Astrid, le tue parole mi rallegrano tanto.
      Un forte abbraccio,
      Katy

      Elimina
  20. Grazieeee proprio quello che cercavo!!!!! :D ma come funziona quindi, se voglio più rosso metto più limone? :P

    RispondiElimina