martedì 3 gennaio 2012

Quasi parmigiana di zucca


Quando senti che le verdure di stagione iniziano a stancarti e provi l'irrefrenabile voglia di comprare melanzane a gennaio...resisti! Probabilmente sono solo le preparazioni tipicamente invernali ad essere divenute un po' monotone, ma le verdure sanno essere cangianti, basta solo dare loro una nuova veste.
Come questa zucca in veste parmigiana che, anche se della ricetta originale ha poco e nulla, perde i suoi connotati invernali per vestirsi dei profumi e dei sapori più mediterranei ed estivi, quali olive, capperi e origano.
Datele una chance, perché non vi deluderà... e lasciate le melanzane di serra ai palati poco esigenti ;-)

Ingredienti per 2 persone:
250 gr zucca già pulita
50 gr olive nere denocciolate in salamoia
25 gr capperi dissalati
origano
30 gr pane grattuggiato
20 gr lievito alimentare in scaglie
1 spicchio d'aglio piccolo
1 cucchiaio colmo di prezzemolo tritato
30 gr formaggio vegan a pasta dura (tipo Vegusto o il nuovissimo Quefu)
olio evo

Procedimento:
Prima di tutto prepariamo l'impanatura profumata: in una ciotola uniamo il pane, il lievito, l'aglio schiacciato, il prezzemolo tritato e il formaggio vegan grattuggiato. Mescoliamo con le mani e riserviamo.
Riduciamo le olive a rondelle e sminuzziamo grossolanamente i capperi.
Tagliamo la zucca a fette dello stesso spessore di mezzo centimetro circa.
Cospargiamo una teglia da forno con olio evo, spalmandolo anche ai lati, e disponiamo un po' di panatura sul fondo e ai lati; aggiungiamo un pizzico di sale. Adagiamo sul pane alcune fette di zucca, saliamo, aggiungiamo un po' di olive, di capperi, una spolverata di origano e un po' di panatura.
Ripetiamo l'operazione per tre volte (salando un pochino ogni volta e ricordandoci di spolverare sempre di origano) e completiamo aggiungendo dell'olio evo sull'ultimo strato di panatura.
Inforniamo in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti circa, o comunque finché la zucca non è tenera e non si è formata la doratura.

La ricetta è di una semplicità imbarazzante, ma il risultato è proprio buono. Sarà che io la zucca la condisco sempre olio-aglio-rosmarino, ma così è stata proprio una bella sorpresa. Mi raccomando, non esagerate col sale perché già le olive e i capperi sono saporiti. Ovviamente il formaggio vegan è omettibile, ma secondo me dà proprio un tocco in più; io ho usato il Quefu stagionato, una novità nella mia bio bottega, e lo consiglio perché ha un buon sapore e un'ottima consistenza, adatto anche ad essere grattuggiato.
Un abbraccio a tutt* :-)

15 commenti:

  1. Che tentazione, proprio nella mia settimana di crudismo!! Questa me la segno di sicuro, dev'essere buonissima!

    RispondiElimina
  2. Grazie Sara!!!
    beh, la zucca si può mangiare anche cruda...magari insaporiscila comunque con capperi, olive e origano ^___^
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. che bontà! con questa prelibatezza si può sicuramente resistere alle melanzane fuori stagione ;)
    io questo quefu non l'ho ancora visto ma controllerò per bene la prossima volta che farò un salto all'emporio bio, così posso copiare la tua ricetta stuzzicante per filo e per segno!

    RispondiElimina
  4. sono capitata sul tuo blog girovagando sui siti animalisti e vegan e lo trovo molto interessante. ora che sono tornata alla riscossa (a un passo dalla morte...non sto ora a raccontarti e lamentarmi -basta autocompiangimenti!!!!-, puoi leggere qualcosa sul mio blog quando e se hai voglia; ti va di scambiarci i link? un abbraccio forte a te e ne approfitto per farti gli auguri di buon 2012 :)

    RispondiElimina
  5. Che bonta' questa parmigiana!!!

    RispondiElimina
  6. Pupe...il Quefu manca anche a me O_O... curiosa io ora!!!!!Di certo al mio Bio non c'è ma ora sguinzaglio i miei segugi!
    bella ricetta e bella foto sai, questa ricetta "pasticciota" (nelsenso buono) fa venir voglia di metter fuori uso lo schermo con il cucchiaio ^_^

    RispondiElimina
  7. Cesca, il quefu secondo me è ottimo per preparazioni di questo tipo (io l'ho preso stagionato, ma c'è anche semi-stagionato), ma da mangiare da solo secondo me sono più buoni i Vegusto :-)

    RispondiElimina
  8. Ciao Elisabetta!
    Felice di averti fra noi, benvenutissima!!! :-)
    Buon anno anche a te!

    RispondiElimina
  9. Io quando vedo le verdure fuori stagione inorridisco! W la zucca!

    RispondiElimina
  10. Questa è da fare....quefu a parte che (sto arrossendo) non so cosa sia....
    Anch'io voglio fare un giorno di crudissimo e questo potrebbe essere un'ottima scelta! :-D
    Titti

    RispondiElimina
  11. Ahhh, malefico Mac (non me ne voglia il mio adorato Steve Jobs e il suo genio): mi fa le correzioni insidiose. Era crudismo, non crudissimo!
    Comunque: evviva il Mac!!!!!
    Titti

    RispondiElimina
  12. Ciao Titti!
    Il quefu è stato un assoluta novità anche per me...e come tale, l'ho subito acquistata! :-)
    Bacissimi

    RispondiElimina
  13. più la guardo e più sbavo LOL, bocca mia fatti caverna! ;)

    RispondiElimina
  14. @betty :D mi sa che la rifaccio a breve, perché è proprio buona!

    RispondiElimina
  15. Ma che bella ricettina! Sembra deliziosa e anche a me piace tantissimo l'abbinamento in contrasto zucca-olive! Il formaggio invece nemmeno io l'ho mai provato.. Bravissima!

    RispondiElimina