domenica 22 gennaio 2012

Una domenica alla darsena













Antico, sono ubriacato dalla voce 

Antico, sono ubriacato dalla voce
ch'esce dalle tue bocche quando si schiudono
come verdi campane e si ributtano
indietro e si disciolgono.
La casa delle mie estati lontane,
t'era accanto, lo sai,
là nel paese dove il sole cuoce
e annuvolano l'aria le zanzare.
Come allora oggi in tua presenza impietro,
mare, ma non piú degno
mi credo del solenne ammonimento

del tuo respiro. Tu m'hai detto primo
che il piccino fermento
del mio cuore non era che un momento
del tuo; che mi era in fondo
la tua legge rischiosa: esser vasto e diverso
e insieme fisso: e svuotarmi cosí d'ogni lordura
come tu fai che sbatti sulle sponde
tra sugheri alghe asterie
le inutili macerie del tuo abisso.


E. Montale, Mediterraneo


Un abbraccio

8 commenti:

  1. bellissimo questo postpoetico!

    RispondiElimina
  2. bellissime le foto, meravigliose le parole.

    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. sono paranoica io o vedo riferimenti che in realtà non ci sono? illuminami per favore.
    la qualità e l'intensità delle fotografie sono meravigliosi...sono rimasta incollata al video per diversi minuti.
    un abbraccio :)

    RispondiElimina
  4. Grazie ragazze!!! :-)

    @barbara: Ciao Barbara, grazie mille! :-)
    Sì, la poesia non è direttamente collegata alle foto...se non solo perché questo è l'Adriatico, non il Mediterraneo. ;-)
    Però "che mi era in fondo/la tua legge rischiosa: esser vasto e diverso/e insieme fisso: e svuotarmi cosí d'ogni lordura/come tu fai che sbatti sulle sponde/tra sugheri alghe asterie/le inutili macerie del tuo abisso." rispecchia molto me in questo periodo della mia vita. E oggi quando sentivo quel mare antico, mi sono realmente "ubriacata della sua voce". Più che collegata agli scatti, diciamo che la poesia è mimesi di me stessa.
    Non da ultimo, è, secondo me, bellissima :-)
    Quindi tranquillissima, non sei assolutamente paranoica ;-)

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Katy, che meraviglia di foto, poetiche quanto la lirica di Montale. Grazie per questa condivisione. Nutrire l'anima è tanto vibrante quanto nutrire il corpo! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Belle foto, belle parole, bell'atmosfera...bello tutto. Grazie :-)

    RispondiElimina
  7. Bellissimo iniziare la settimana così....... senza parole ma quanta dolcezza...... Feli

    RispondiElimina
  8. che foto meravigliose....................
    enri

    RispondiElimina